Calciomercato Juventus: Mbappè o Asensio se parte Dybala

| 19/11/2018 09:30

Calciomercato Juventus: Mbappè o Asensio

Merato Juve: da Mbappè ad Asensio, i colpi bianconeri nel segno della cezzione di Dybala. Come riprotato da Tuttosport la Juve pensa in grande.

Se la Juventus dovesse ricevere un’offerta da 130/140 milioni per Paulo Dybala (il quale riceverebbe, ovviamente, una proposta d’ingaggio in proporzione), è difficile immaginare un secco no dalla Continassa. Come minimo sarebbe un «pensiamoci».

Molto probabilmente Paratici, con il sostegno di Allegri, potrebbe cedere l’argentino. I soldi sarebbero reinvestiti in qualcosa di equivalente o, qualora fosse possibile, di migliore. Finora è andata praticamente sempre così. E potrebbe essere la stessa cosa la prossima estate che anche per quanto riguarda il reparto offensivo vivrà ancora momenti intensi.
Tutto ruota intorno alle eventuali cessioni. E se Dybala attira molte attenzioni, altrettanto fa Mario Mandzukic. Con 30 milioni il croato può partire.

Ultime Juventus: Mbappè, Asensio o Chiesa

Se Agnelli si ritrovasse con in mano i 130/140 milioni di tesoretto di Dybala potrebbe seriamente pensare all’acquisto di Kylian Mbappé che di anni ne ha 19 e va inserito nella lista mercato Juve.

Non è detto che i dirigenti bianconeri riescano a prenderlo, ma certamente ci proveranno qualora si trovassero con un tesoretto e un grande attaccante da prendere. Alla sua età e con il suo talento, Mbappé sarebbe comunque un investimento, anche perché la Juventus è entrata nel vortice dei giocatori che si autoalimentano con la loro fama personale. Strappare un giocatore al Psg degli emiri è un’impresa ai limiti della fattibilità, ma stiamo parlando di chi ha portato a Torino Cristiano Ronaldo.

Stesso discorso per Marco Asensio i cui borbottii madrileni sono monitorati con grandissima attenzione dagli uomini di Fabio Paratici. Le ultime notizie Juve dicono che se dovesse esserci una rivoluzione nell’attacco juventino e lo spagnolo fosse con un piede sul mercato, i bianconeri si (ri)prensenterebbero da Florentino Perez con un’offerta in mano.
Ma occhio anche al mercato italiano e a Federico Chiesa.


Continua a leggere