Il Napoli punta su un vecchio amico per convincere Todibo: i dettagli

| 17/11/2018 10:00

calciomercato napoli todibo

Per Todibo il Napoli prova battere la Juventus, temibile anche in sede di calciomercato

Calciomercato Napoli Todibo | Ma come si fa? Per gli azzurri battere la concorrenza della Juventus sul mercato è complicato tanto quanto farlo sul campo. E quando l’occasione è ghiotta, le pretendenti non mancano: possono bastare appena dieci partite tra i professionisti per attirare le attenzioni di tanti club importanti se hai soltanto 18 anni, talento da vendere e, soprattutto, un costo del cartellino quasi irrisorio in virtù del fatto che non hai ancora firmato il tuo primo contratto.

Mercato, il piano del Napoli per arrivare a Todibo

Il centrale del Tolosa è gestito dallo stesso agente di Malcuit: Bruno Satin. Con quest’ultimo i rapporti di Giuntoli, e di De Laurentiis, sono buoni da tempo. Satin, infatti, è stato per anni il rappresentante di Kalidou Koulibaly (che adesso è gestito da Ramadani) e dunque è tenuto in grande considerazione a Castel Volturno. Da lui è arrivata l’imbeccata Malcuit mentre il Napoli era alle prese con una serie di difficoltà nella scelta del terzino. Il Napoli sta riflettendo su come comportarsi con la società francese, visto che anche con Younes ha ritenuto fosse il caso di dare un conguaglio all’Ajax e non di prenderlo “a gratis”, ma nel contempo ha avviato e mantiene i contatti con Satin per non farsi «bruciare» dalla concorrenza.

Todibo è ritenuto il target giusto perché ha uno stipendio molto contenuto e inoltre c’è il desiderio del club di De Laurentiis di garantirsi un prospetto futuro che però sarebbe eventualmente già utile a stretto giro in un organico nel quale in difesa al momento c’è qualche problema numerico per via dell’infortunio di Chiriches.


Continua a leggere