Calciomercato Roma, tre colpi in difesa: Nastasic, Caio e Young

| 15/11/2018 09:00

Mercato Roma: Monchi lavora per Nastasic, Caio e Young

Notizie Roma: Monchi ragione su un colpo in difesa. Al centro piacciono Nastasic, Caio. Sulle corsei prono Ashley Young.

Vista la non verdissima età di Fazio e la clausola di Manolas che spaventa gli uomini mercato Roma, Monchi cerca un centrale.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport il primo nome (il più difficile) è quello di Matija Nastasic, 25 anni, difensore serbo in forza allo Schalke 04 ed ex di Manchester City e Fiorentina. Il centrale (adattabile però anche a sinistra) ha però il contratto in scadenza nel 2022 e non costa meno di 25-30 milioni.

Più abbordabile, probabilmente, sarebbe Rodrigo Caio, 25 anni anche lui, difensore centrale del San Paolo, che in Sudamerica dicono essere da tempo un pallino di Monchi. Il suo legame col club brasiliano scade nel 2021 ed il valore del suo cartellino, al momento, si aggira intorno ai 10- 15 milioni. La sua tecnica, però, gli potrebbe consentire di giocare anche da mediano davanti alla retroguardia.

Sul fronte delle gerarchie ribaltate, salta agli occhi di tutti come Rick Karsdorp ormai sia stato scavalcato nelle gerarchie da Florenzi e Santon. Visto l’età (23 anni) e l’investimento fatto dal club (14 milioni più 5 di bonus), è logico che al massimo si possa pensare ad una operazione di prestito, così da consentire al ragazzo di giocare. Sarà per questo, forse, che dall’Inghilterra giunge la notizia di un interessamento per Ashley Young, 33 anni esterno sinistro (che può giocare anche a destra) del Manchester United, svincolato a giugno e quindi avvicinabile anche a gennaio. Uno come lui, tra l’altro, potrebbe essere utile anche per far tirare il fiato a Kolarov senza gravare di troppe responsabilità il baby Luca Pellegrini.

Rinnovo Manolas e l’ombra Juve

Manolas preoccupa. Il centrale, com’è noto, ha una clausola direscissione relativamente bassa – 36 milioni – e la Roma intende toglierla o quanto meno alzarla, proponendogli un congruo aumento di contratto, visto che Juve, Barça, Real Madrid e Bayern in estate potrebbero farsi sotto.


Continua a leggere