UFFICIALE – Udinese, Velazquez esonerato: panchina a Nicola

| 13/11/2018 19:37

UFFICIALE – Udinese, Velazquez esonerato: panchina a Nicola

L’Udinese ha comunicato ufficialmente, tramite il proprio sito, l’esonero di Julio Velazquez. Ecco la nota: “Udinese Calcio comunica di aver esonerato Julio Velazquez dalla guida tecnica della prima squadra. A lui, a Jimenez Serrano Julian, a Baltanas Vicente Miguel e a Huguet Cots Marc vanno i ringraziamenti della società per la passione, la dedizione e la professionalità dimostrate in questi mesi, insieme agli auguri di un radioso futuro professionale”.

Al suo posto Davide Nicola, ex allenatore del Crotone ed ex bianconero del Siena, che ha firmato un contratto fino al 2020.

Udinese, cambio in panchina: via Velazquez, ecco Nicola

Notizie Udinese, Julio Velazquez pronto per l’esonero. La sua avventura in Italia sta per volgere al termine. Secondo quanto riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ infatti l’Udinese annuncerà oggi l’esonero del tecnico spagnolo.

Fatali le sei sconfitte nelle ultime sette giornate di campionato, non è bastato al tencico spagnolo il buono avvio che aveva visto l’Udinese conquistare 8 punti nelle prime 5 giornate.

A sostituire Velazquez dovrebbe essere Davide Nicola. Il tecnico ex Crotone è stato preferito a Massimo Carrera anche per ragioni economiche. Scartata invece l’ipotesi di affidare la panchina dell’Udinese a Quique Sanchez Flores dato che la famiglia Pozzo stavolta ha deciso di puntare su un tecnico italiano.

Julio Velazquez Udinese

Ieri intanto Velazquez era a Coverciano per la cerimonia della Panchina d’Oro. Anche per questo l’allenatore non ha diretto l’allenamento, mentre oggi gli verrà ufficialmente comunicato l’esonero. Nicola torna in Serie A circa 11 mesi dopo le dimissioni da allenatore del Crotone, squadra che nella stagione precedente aveva portato a una storica salvezza con una grande rimonta nel finale di campionato. Niente Genoa che aveva sondato il tecnico ma che alla fine potrebbe tenere Juric in panchina almeno fino al derby come annunciato dal presidente Preziosi.

 


Continua a leggere