Lazio, si fa male Milinkovic-Savic: biancocelesti in ansia

| 13/11/2018 10:30

Infortunio per Milinkovic-Savic: biancocelesti in ansia

Milinkovic-Savic si è infortunato. La Lazio trema. Sono ore di grande ansia in casa Lazio per le condizioni fisiche di Sergej Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo potrebbe restare fuori al lungo ginocchio.Calciomercato Lazio Manchester United Milinkovic-Savic

Arrivato nel ritiro della Serbia, Milinkovic-Savic è stato visitato dai medici della nazionale che hanno subito imposto lo stop. La conferma è arrivata in conferenza stampa dal commissario tecnico Mladen Krstajic:

“La lista dei disponibili dovrà essere ridotta perché abbiamo un giocatore che ha riportato un infortunio e non sarà a disposizione. Si tratta di Sergej Milinkovic-Savic, che ha riportato un problema al tendine del ginocchio nell’ultima partita. Per ora salterà la partita col Montenegro di sabato e poi vedremo nuovamente come sta per capire se rimandarlo indietro”.

Ultime Lazio: guai su guai per Inzaghi

Proprio ora che Leiva è tornato in campo e Badelj si avvicina al recupero. Intanto in due elementi che, per ragioni simili (entrambi sono stati alle prese con infortuni complicati), finora hanno potuto offrire un rendimento marginale sono pronti a tornare.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, Jordan Lukaku e Valon Berisha scapitano. Che domenica a Reggio Emilia sono entrati nella parte finale della gara col Sassuolo, dimostrando di essere (finalmente) vicini ad un buon livello di condizione.

I minuti giocati al Mapei sono stati il secondo spezzone di gara stagionale per Lukaku, dopo i 27 giocati con la Spal. Se questi ultimi erano più che altro serviti a rompere il ghiaccio (visto che la partita era virtualmente chiusa), quelli spesi in Emilia sono stati un crash test molto più attendibile. Superato bene dal laterale belga. Che, nella sua versione migliore, potrà consentire alla Lazio di ritrovare quella velocità, quel cambio di passo che quest’anno sono diventati merce rara.

Se Lukaku può perfezionare la Lazio in quanto a sprint, Berisha può accrescere il tasso di fame del gruppo. Che, beninteso, non è basso, ma è anche vero che la squadra biancoceleste quest’anno tende un po’ a specchiarsi in se stessa. Qualche iniezione di agonismo, insomma, non guasterebbe. Berisha l’ha garantita a Parma, dove è entrato molto bene a partita in corso.


Continua a leggere