Tragedia in Perù: precipita un bus con 7 giovani calciatori

| 12/11/2018 13:00

Tragedia in Perù: precipita un bus con 7 giovani calciatori

Tragedia in Perù. Oppure il maltempo che da giorni imperversa nel Sud America. Quali siano le reali cause dell’incidente, il Perù piange la scomparsa di 7 ragazzi deceduti, insieme all’autista, in un incidente stradale che ha coinvolto il bus che trasportava la squadra di calcio studentesca sulle strade nei pressi di Rondón. Il ‘volo’ mortale del pullman è stato di circa 90 metri. Il torneo a cui partecipavano le squadre Under 15 di Amazonas è stato annullato in segno di lutto.

Un autobus che trasportava una squadra di calcio studentesca è precipitato in un burrone profondo 90 metri, nei pressi di Rondón.

Non sono tutti morti. Sul mezzo c’erano circa 30 persone e tra queste ben 8 hanno perso la vita.  Dei sopravvissuti, 10 passeggeri si sono salvati ma non senza conseguenze: sono attualmente ricoverati nell’ospedale Virgen de Fátima di Amazonas e ben 9 sono stati considerati feriti gravi.

Tra i morti nel terribile impatto nel burrone, l’autista dell’autobus e sette ragazzi di età compresa tra i 13 e i 14 anni, tutti appartenenti ad una squadra studentesca che stavano rientrando da un incontro.

Silvia Pessah,  ministro della salute del Perù intervenuta immediatamente con comunicati ufficiali, ha commentato:

“I minori sono già stati riconosciuti dai familiari che hanno confermato il decesso”.

Il ministro si è detto molto triste e amareggiato per quanto avvenuto anche perché al momento le circostanze della tragedia sono al vaglio di polizia ed esperti. Non sono chiare le cause, anche se nei giorni scorsi si sono registrate pesanti piogge nella regione di Chachapoyas e ciò potrebbe aver causato una frana del bordo della strada che ha coinvolto anche altre auto.

 


Continua a leggere