Milan-Juve, labiale Higuain: ecco cosa ha detto prima dell’espulsione

| 12/11/2018 09:30

Milan-Juve, labiale Higuain: ecco cosa ha detto prima dell’espulsione

Milan-Juventus continua a far discutere. Prima la mancata ammonizione di Benatia in occasione del fallo da rigore per tocco di mano (si sarebbe trattato del secondo giallo), con il direttore di gara Mazzoleni che assegna fallo in suo favore e poi rivede l’episodio con il VAR, poi l’espulsione di Higuain.

Gonzalo, dopo un fallo commesso ai danni proprio di Benatia, ha letterlamente perso la testa vedendodi sventolare il cartellino giallo da Mazzoleni. A quel punto Higuain ha inveito contro il direttore di gara che viste le proteste lo ha mandato sotto la doccia.

Il labiale di Higuain

Ma cosa ha detto Gonzalo Higuain al direttore di gara? “Fischi sempre a me”, sarebbe stato questo il labiale del Pipita che ha scatenato il cartellino rosso.

Probabile che l’arbitro abbia mal interpretato e preso la decisione più per l’atteggiamento di Gonzalo Higuain che per le parole usate. Anche l’attaccante rossonero, infatti, nel post-partita dopo aver chiesto scusa si è giustificato “l’arbitro sa cosa gli ho detto”.

Nessun insulto per Higuain all’arbitro come evidenziato dal collega di Ben-Sports Tancredi Palmeri. A questo punto la squalifica potrebbe essere ridotta nonostante il Pipita sia recidivo (dopo Udine con il Napoli).

 

 


Continua a leggere