Italia, Mancini: “CR7 merita il pallone d’oro, che sorpresa il Napoli. Mourinho? Niente di eclatante”

| 12/11/2018 15:00

Italia, conferenza stampa di Mancini: le sue dichiarazioni

Mancini Italia Conferenza Stampa/ Roberto Mancini, commissario tecnico della Nazionale italiana, è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista dell’ultimo impegno di questo primo ciclo della Nations League contro il Portogallo. Queste le dichiarazioni di Mancini.
I giovani che hai convocato, li vedremo anche in futuro? Balotelli è stato bocciato? “Non ho bocciato nessuno, c’è ancora tanto tempo fino all’Europeo. Quindi non è bocciato chi non è mai venuto, né chi è venuto ma non è stato nuovamente convocato. Chi gioca bene verrà convocato. Per quanto riguarda i giovani, Zaniolo l’abbiamo chiamato e da quel momento ha giocato in Champions League ed è stato impiegato da Di Francesco. Questi ragazzi hanno bisogno di giocare, quindi non avendo la possibilità di vederli li porto a Coverciano per valutarli in questi 10 giorni.
 Dopo 70 minuti di partita dominata, contro la Polonia abbiamo lasciato spazio e potevano farci gol in contropiede. A quel punto sarebbe cambiato tutto. Dobbiamo migliorare queste piccole cose. Purtroppo non dipenderà da una nostra vittoria, perché poi ci sarà un’altra gara. Il nostro obiettivo è sempre quello di fare il massimo e provare ad arrivare primi nel girone. “. 
CR7 merita il Pallone d’Oro? Per quello che ha fatto credo proprio di sì, ha vinto anche l’ultima Champions League. La panchina d’oro di Allegri? Lo merita, vince sempre il campionato”. 
“Higuain è un grande giocatore, il rigore si può sbagliare. Poi non so cos’è successo, ma ho visto che ha chiesto scusa. Su Bonucci credo sia stata una scelta di rotazioni, hanno anche Chiellini e Benatia e un allenatore fa delle scelte anche in questo senso”. 

Continua a leggere