Inter, Spalletti: “Non riusciamo a stare concentrati, partita giocata male Espulsione? Non era un fallo cattivo”

| 11/11/2018 15:30

Inter, le dichiarazioni di Spalletti dopo la sconfitta con l’AtalantaInter Spalletti Tottenham

Inter Spalletti Dichiarazioni/ Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare la sconfitta con l’Atalanta.

Ieri aveva detto che questa sarebbe stata un’estensione della Champions: “Ci portiamo dietro da tempo il fatto che non riusciamo a essere concentrati per lungo tempo. Così si va a concedere disattenzioni e metri agli avversari, la si prende comoda e quando si trova una squadra determinata, cattiva sportivamente e messa bene in campo diventa tutto più difficile”.

Ci sono state tante partite nella stessa. Anche dopo il pari di Icardi: “La partita si è incanalata meglio dopo il pareggio, come volevamo sin dall’inizio. Ma nelle letture individuali e nelle prese di posizione come scelta e volontà di andare all’impatto fisico abbiamo perso troppi duelli. Loro hanno mantenuto costante dall’inizio il loro atteggiamento, noi siamo saliti nella parte centrale della ripresa ed entrambe potevano vincere. Poi c’è stato un altro calo e abbiamo ceduto su alcune interpretazioni. Loro hanno sfruttato i vantaggi sulle palle inattive”.

Gli esterni nel primo tempo non hanno mai aiutato i terzini: “Con i loro tuttafascia eravamo messi diversamente in campo. Concedendo loro di uscire dal loro recinto da una parte, dall’altra c’è il vuoto. E fino al terzino hanno campo libero. Bisognava chiuderla meglio lì quando stringevamo la morsa. Brozovic? Non so, non ho visto il fallo. In quel momento la reazione emotiva ce l’hai e rischi qualcosa di più, ma non mi è sembrato un fallo cattivo”.


Continua a leggere