SPAL-Cagliari 2-2, il risultato: i rossoblu rimontano il doppio svantaggio in 3 minuti

Il secondo anticipo di questo sabato di Serie A, dopo TorinoParma e prima di Genoa Napoli, vedrà SPAL e Cagliari affrontarsi. Tra le due compagini c’è una differenza di un punto (13 e 12) con i rossoblu in vantaggio. Iniziano fortissimo i padroni che dopo soli 180 secondi passano in vantaggio con un gran gol di testa in tuffo da parte di Petagna su cross di Lazzari. Al 12′ è ancora l’ex Atalanta a rendersi pericoloso, ma Cragno si oppone abilmente. Passata la mezz’ora di gioco, si fa vedere anche il Cagliari con Romagna che ci prova da calcio d’angolo senza però riuscire a segnare. Si chiude il primo tempo sull’1-0. Inizia la ripresa con i rossoblu più spigliati e vogliosi di pareggio: prima ci prova Padoin e poi Joao Pedro. Nonostante quest’inversione di marcia, arriva il raddoppio degli spallini al 71′ grazie ad Antenucci che frutta al meglio il suggerimento di Lazzari. Questo è però il preludio di una tempesta perché la squadra di Semplici va in black out e subisce due gol nel giro di 3 minuti tra il 73′ ed il 76′. Prima ci pensa Pavoletti ad accorciare con la sua specialità, ovvero, il colpo di testa. Subito dopo Ionita acciuffa il pareggio con un bel diagonale. Finisce così la gara: con un 2-2 che lascia un profondo rammarico nei padroni di casa.

I video dei gol: