Moratti: “Gesto di Mourinho? Vi spiego perché reagisce così. Zhang bravo presidente”

Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter, ha parlato di Mourinho e non solo. Ecco le sue dichiarazioni: “Per conto mio il gesto di Mourinho ha anche fatto passare in secondo piano il successo del Manchester, che per lui e la squadra è stata una partita importante. Fa parte del suo carattere, quando torna in Italia si trova addosso tutto il sentimento, l’esperienza è una vita che lo porta a reagire come se fosse ancora qui, pensando anche alla società in cui era e alle altre che erano antagoniste. Questo lo mette in condizione di compiere certi gesti particolari e con un certo tempismo, crea situazioni di discussione che nel calcio sono qualcosa di divertente e interessante. Niente di offensivo per nessuno. Se mi fa specie quando dice “La mia Inter?”, no è proprio per questo motivo che reagisce così”.

Sull’Inter in Champions: “Ha carattere e spessore”.

Su Zhang: “È bravo e farà benissimo”.

Milan e Inter ancora insieme: il comunicato

Inter e Milan hanno deciso, di comune accordo, di continuare a dividersi il San Siro investendo su di esso. Ecco il comunicato: “​A.C. Milan S.p.A. e F.C. Internazionale Milano S.p.A. comunicano di aver sottoscritto un protocollo d’intesa per sancire la volontà di lavorare assieme al progetto realizzazione di uno stadio moderno e all’avanguardia. Un impianto adeguato agli standard attuali è fondamentale per permettere ai tifosi di godere di un’esperienza unica e per garantire successi dentro e fuori dal campo. Le due società ritengono che uno stadio condiviso sia di primario interesse per tutti gli stakeholder da un punto di vista finanziario, amministrativo e tecnico. I due Club stanno valutando una serie di opzioni possibili, inclusa la ristrutturazione dello stadio San Siro, e hanno riavviato le attività di analisi delle diverse alternative attraverso la ricostituzione del gruppo di lavoro congiunto”.