Betis-Milan, i voti e le pagelle de La Gazzetta dello Sport

Betis Milan Voti Gazzetta/ Ieri sera Betis Siviglia e Milan sono scesi in campo per darsi battaglia nella quarta sfida valida per le fasi a gironi di Europa League. I rossoneri arrivavano con tanti infortuni e con la sconfitta di San Siro contro gli spagnoli sulle spalle. Il risultato finale è stato di 1-1 e probabilmente va bene così agli uomini di Gattuso che adesso dovranno vincere nelle prossime due partite.

Come di consueto vi riportiamo alcune delle pagelle stilate dalla Gazzetta Dello Sport.

I MIGLIORI

Milan – Suso, 7: “Dicono tutti che ha fatto un salto di qualità mentale e l’analisi ci sta.
Dopo un tempo in mezzo a mille fatiche, capisce come accendersi – in fascia –e lascia il segno”.

Betis – Lo Celso, 6.5: “La grande bellezza è vedere la scioltezza e la semplicità con cui
fa tutto. Fra andata e ritorno apre in due il Milan. Si placa nella ripresa, per fortuna del Diavolo”.

I PEGGIORI

Milan – Borini, 5: “Primo tempo disastroso. Firpo e Lo Celso gli passano dappertutto
e lui è sempre in ritardo. Più sagacia nella ripresa, quando trova un po’ più di coraggio”.

Betis – Pau Lopez, 5: “La smanacciata sul sinistro a giro velenoso di Suso pareva di buon
auspicio, e invece Jesus lo punisce: Bakayoko lo disturba, ma era un pallone assolutamente suo”.

GLI ALLENATORI

Milan – Gattuso, 6.5: “Se dopo l’andata rischiò il posto, ieri ha dimostrato di essere in
grado di gestire e cambiare faccia tattica alla squadra. Il Milan è un ospedale e non è facile”.

Betis – Setien, 6: “Voleva chiudere già il discorso qualificazione, ma la squadra gli
sfugge ed esce dalla sfida quando meno se lo aspetta. Aveva detto che il pari bastava: accontentato”.