Milan, gli infortunati: per Bonaventura niente Juve, Higuain spera

Milan: Gattuso fa la conta. La squadra rossonera, come riportato da La Gazzetta dello Sport, ha dimostrato di esaltarsi nelle difficoltà.

La squadra reagì con un poker in casa del Sassuolo dopo due pareggi grigi e ha conquistato tre vittorie nella settimana successiva a Inter e Betis, ci sono di nuovi i presupposti per pensare in grande.Gli ostacoli non mancano: oltre lo stadio avverso, ci sono guai di formazione più pesanti del solito. Mancherà infatti il massiccio contributo di Higuain in zona gol, che tutti si augurano di circoscrivere alla gara di stasera.

«Gonzalo sta lavorando, in questo momento non sappiamo se ce la farà per la Juve, ma ci lascia ben sperare. Oggi non è il massimo da vedere ma confidiamo di riaverlo. Calabria lo stesso, Caldara, Biglia e Bonaventura invece resteranno out anche domenica».

Gattuso è molto più sensibile all’aspetto motivazionale: «I problemi hanno rafforzato il gruppo, tutti stanno dando qualcosa di più. Se si è rivista la luce è merito delle responsabilità che i giocatori si sono presi». Gattuso detta infine le linee generali valide per match ad alta tensione, dunque per stasera come per domenica con la Juve, capolista fin qui incontrastata della Serie A:

Bonaventura out

«Voglio vedere una squadra molto più coraggiosa di quella dell’andata, non si penserà a nulla se non a vincere. Ci giochiamo tanto e il campionato sarà un pensiero successivo. Vogliamo esprimere il nostro calcio, loro possono altrimenti metterci in difficoltà con il palleggio. Le vittorie ti fanno allenare meglio, la palla pesa meno e c’è più entusiasmo. Questo gruppo non ha bisogno di stimoli particolari, è consapevole». Dunque Gonzalo Higuina lavora per tornare in campo mentre Giacomo Bonaventura di sicuro non ci sarà contro la Juventus.