International Board: pronta una novità importante sul regolamento

International Board: pronta una novità importante sul regolamento. Cartellino giallo per gli allenatori in panchina (e non subito «rosso»). Uscita dal campo dal punto più vicino, e non tra le panchine, in caso di sostituzione. Possibilità di giocare la palla in area su calcio da fermo. E poi Var, fallo di mano, lotta alle perdite di tempo. inter juventus var

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, il prossimo non sarà un International Board epocale come quello che ha introdotto la Var ma anche nel 2019 possiamo aspettarci novità.

Dai legislatori del pallone trapela qualche cambiamento, sempre nel segno della tradizione. Se n’è discusso in questi giorni a Londra, alla prima riunione preparatoria che sarà seguita da un meeting il 22 a Glasgow.

Questi i punti che saranno discussi

1) Cominciamo dall’ammonizione per allenatori e staff in panchina: l’espulsione a volte era sproporzionata, ma non c’era via di mezzo. Così si cerca di correre ai ripari.

2)Uscita dal campo del giocatore dal punto più vicino a dove si trova: le sostituzioni ormai fanno perdere quasi un minuto, era il momento di agire.

3) Ricerca di una definizione più precisa per il fallo di mano, per restringere sempre più il campo di discrezionalità arbitrale.

4) No alla proposta di evitare le sostituzioni durante i recuperi.

5) Anche peririgoriresta tutto come prima: c’era l’idea, in caso di parata del portiere o di palo e traversa, di interrompere il gioco e non consentire un nuovo tiro.

La novità che forse avrà più impatto, se approvata, è quella che consentirà di giocare la palla in area su rimessa del portiere. Oggi la palla deve uscire dall’area per essere in gioco: il difensore che vuole sfuggire al pressing può oltrepassare la linea e così fermare l’azione. Da sempre un comportamento antisportivo che favoriva i più furbi, ora potrà cambiare.