Siviglia, André Silva: “Non volevo lasciare il Milan, ma avevo bisogno di giocare”

André Silva, attaccante rigeneratosi al Siviglia dopo aver fallito con il Milan, ha parlato ai microfoni di A Bola. Ecco le sue dichiarazioni: “Lavoro per diventare il miglior centravanti del mondo. Non volevo lasciare Milano. Volevo semplicemente poter giocare di più e allora sono dovuto andare via. Sono andato alla ricerca di soluzioni ed è capitata l’ipotesi Siviglia. Ora sono qui e mi sento di aver fatto la miglior decisione possibile”.

Sul Porto: “Giocare per il Benfica o per lo Sporting? Non potrei mai dire sì, il mio cuore è del Porto”.

Notizie Milan, infortunio per Gonzalo Higuain

Ora il Milan però lo rimpiange, non solo perché sta segnando caterve di gol in Spagna, ma anche perché c’è emergenza numerica in attacco. Contro l’Udinese Gonzalo Higuain si è infortunato. Il campo di Udine non porta sicuramente bene al Pipita che è uscito dal campo al minuto 33′ della gara.

L’attaccante argentino si era fatto male in occasione di un fallo subito da Mandragora. Il centrocampista napoletano, infatti, ha colpito con una leggera ginocchiata l’ex Juventus che si è accasciato al suolo richiamando l’attenzione dello staff medico. Gioco interrotto e dottori in capo. Dopo pochi minuti, tuttavia, l’attaccante ha richiamato l’attenzione di Rino Gattuso chiedendo il cambio. Al suo posto è entrato Castellejo. Di sicuro Higuain potrebbe saltare la prossima partita del Milan.

Le condizioni – Come riportato da Sky Sport, c’è ottimismo in vista del futuro, è una contusione al fianco. E’ arrivata la botta ma ci sono stati anche dei sorrisi, probabilmente si è fermato in via precauzionale (in vista della Juventus).  Per ora si parla solo di una botta. Tra 48 ore la prima diagnosi per vedere come verra riassorbita.