Juventus, Allegri: “Mandzukic non gioca perchè non può salire gli scalini”

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha parlato in conferenza stampa prima della gara di domani in Champions contro il Manchester United:

Le parole di Allegri

“Ronaldo? Mi fanno piacere le sue parole. Divertimento però è uguale a vittoria. Ora le cose vanno bene, ma in questa fase della stagione non si conquistano trofei. Domani potremo raggiungere primo obiettivo, o da primi o da qualificati. Ma la cosa che conta è arrivare a marzo nelle migliori condizioni ed essere competitivi per scudetto, Champions e Coppa Italia. Non ha ancora segnato in Champions? Ne ha giocata una, vorrà dire che segnerà domani.

Lamentele Bentia? Se ha detto qualcosa non so come l’ha detto, sarà stato uno sfogo. Essere in una grande squadra comporta il fatto di poter star fuori. Benatia ha giocato quasi la metà delle partite, è considerato da me pari agli altri, difficile trovare giocatori del livello suo, di Barzagli, Chiellini o Rugani.

Manzukic? La caviglia sta bene, sabato non l’ho portato perché c’erano da fare gli scalini e avevo paura sentisse di nuovo male. Aveva male alla caviglia, siccome doveva andare in panchina ho preferito lasciarlo a casa. Battute a parte, per noi è un giocatore molto importante, averlo a disposizione per noi è fondamentale. Ogni tanto ha qualche situazione così, quando non sta bene è meglio farlo recuperare.

Oggi ho letto che la Juve aveva tutti morti…ma dove sono? Invece sono solo due: Douglas Costa e Bernardeschi. Poi Emre Can e Kean”.