Roma, Sousa si candida per la panchina: le sue parolepaulo sousa tianjin

Roma Sousa Fiorentina/ Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma, è in un periodo non proprio roseo e questo lo sa. Ne è a conoscenza anche Paulo Sousa, ex tecnico della Fiorentina, che alla domanda dei colleghi di Sky Sport sulla possibilità di allenare i giallorossi risponde in questa maniera:

“Non ho mai nascosto che mi piacerebbe allenare la Roma. A Firenze c’erano aspettative molto alte su di me, io volevo una squadra in grado di lottare fino alla fine per vincere il campionato: questo è il mio target, quindi la Roma farebbe al caso mio. Comunque non ci sono mai stati contatti, anche perchè al momento c’è Di Francesco che sta facendo benissimo. L’Italia mi piace molto, è un paese e un calcio che fanno per me”.

Sulle differenze tra Chiesa e Bernardeschi

“Bernardeschi e Chiesa? Il primo ormai è diventato un campione affermato, sta facendo benissimo con la Juventus e Allegri lo sta gestendo in maniera fantastica. Ho sempre visto in lui grandissime qualità e sapevo che prima o poi sarebbe diventato quello che è oggi. Su Chiesa posso dire che è un predestinato. Esordio? Si, sono stato io ma non ci voleva molto a capire che fosse pronto. Dalla sua ha anche la famiglia alla base e il padre che è stato un campione, farà benissimo, è il futuro della Fiorentina e della Nazionale italiana”.