Notizie Milan, infortunio per Gonzalo Higuain

Ultime Milan, Gonzalo Higuain si è infortunato. Il campo di Udine non porta sicuramente bene al Pipita che è uscito dal campo al minuto 33′ della gara contro l’Udinese.

L’attaccante argentino si era infrtunato in occasione di un fallo subito da Mandragora. Il centrocampista napoletano, infatti, ha colpito con una leggera ginocchiata l’ex Juventus che si è accasciato al suolo richiamando l’attenzione dello staff medico. Gioco interrotto e dottori in capo. Dopo pochi minuti, tuttavia, l’attaccante ha richiamato l’attenzione di Rino Gattuso chiedendo il cambio. Al suo posto è entrato Castellejo. Di sicuro Higuain potrebbe saltare la prossima partita del Milan.

Le condizioni – Come riportato da Sky Sport, c’è ottimismo in vista del futuro, è una contusione al fianco. E’ arrivata la botta ma ci sono stati anche dei sorrisi, probabilmente si è fermato in via precauzionale (in vista della Juventus).  Per ora si parla solo di una botta. Tra 48 ore la prima diagnosi per vedere come verra riassorbita.

Giuseppe Di Stefano, da Sky Sport:

“Higuain non sta male, ha lasciato il campo per una contusione al fianco. Al primo minuto del secondo tempo era seduto sorridente con la squadra. Al 30′ ha preferito tornare negli spogliatoi anche per il freddo. Non sembra un danno gravissimo. Ora bisogna aspettare e vedere come verrà riassorbita”.

Infortunio Higuain, gli aggiornamenti di Spormediaset

La presenza di Higuain per la partita di Europa League contro il Betis, decisiva per il passaggio del turno dei rossoneri, è in dubbio. Ma il Pipita – che ha svolto cure e terapie a Milanello nel giorno di riposo – farà di tutto per esserci contro la Juve: vuole dimostrare alla sua ex squadra di aver sbagliato a lasciarlo andare (“Io non ho chiesto di andare via… Praticamente mi hanno cacciato, lo dicono tutti”, ha raccontato prima del derby). E le sensazioni del giorno dopo portano a pensare che non mancherà.

Higuain, Udine non porta bene

L’attaccante argentino non è stato di certo fortunato sul campo dell’Udinese. Già tre anni fa in occasione di Udinese Napoli aveva lasciato il campo a metà del primo tempo. Quella volta però fu il direttore di gara a mandarlo via per ripetute proteste. Higuain spinse l’arbitro con il Napoli in piena lotta scudetto. Il risultato fu la sconfitta degli azzurri ed una lunga squalifica che per poco non costò il record di gol all’argentino. Record raggiunto grazie ad una prestazione super nell’ultima giornata contro il Frosinone al San Paolo.