Sky – Lite Caressa-Costacurta sul VAR

Fabio Caressa, giornalista Sky, ha parlato del VAR nel corso del Club:

“Roma? Perchè l’arbitro non va a rivedere. Per me deve andare a vedere sempre sennò si falsa l’utilizzo del VAR. Hanno deciso di consultarlo solo in chiaro ed evidente errore ma chi me lo spiega se è chiaro. Questa è una decisione presa solo per accontentare la FIFA e la UEFA che non lo volevano, per questo lo consultano così poco. Fatta così non da dei vantaggi al VAR e la gente a casa si sente presa in giro. Le prime giornate dello scorso anno intervenivano, poi siamo arrivati ad un’atra dimensione. Dopo il Mondiale hanno cambiato le cose. L’arbitro in questo modo lascia molti dubbi. La gente a casa chiede perchè non è andato a vederlo?”.milan-inter, caressa

Costacurta: “Sbagliano le persone ma il regolamento è giusto, non posso andare 17 volte a partita vederlo. Questa non è una moviola è un VAR. Come al Mondiale i ldirettore di gara va a rivedere solo in caso di chiaro errore. Chi può dire che quello su Simeone non è rigore con certezza. Non c’è certezza quindi vale la decisione del VAR”.

Caressa: “Ma non ci prendiamo in giro, è una moviola. Lo chiamiamo VAR perchè non ci va di chiamarlo così, ma è una moviola. Quando c’è forte dubbio lo vado a rivedere. L’arbitro può avere una sensazione sbagliata. Decide lo stesso l’arbitro. Ora così decide quello del VAR, non doveva essere così doveva decidere l’arbitro del VAR. Deve andare a rivedere l’arbitro in campo come si era detto”.