Napoli, Ancelotti parla del match con il Paris Saint Germain

Napoli Psg Ancelotti/ Napoli-PSG è alle porte e il tecnico degli azzurri Carlo Ancelotti ha presentato la sfida ai microfoni di Telèfoot. Queste le dichiarazioni dell’allenatore dei partenopei.

“E’ una partita importante, può essere decisiva per entrambe le squadre. Noi siamo finiti in un gruppo molto difficile, complicato per noi, PSG e Liverpool. Questo incontro può decidere il futuro della nostra squadra ma anche del PSG, per vincere servirà una prestazione straordinaria, perché non abbiamo giocatori eccezionali come loro. Gli è mancata l’esperienza nei momenti importanti in Champions, ma quest’anno la squadra è più forte e i giocatori hanno più fiducia, può vincere la Champions League quest’anno. è una partita che può determinare il destino delle due squadre”.

MBAPPE’ E NEYMAR – “Se può scrivere la storia? Sicuro! Può prendere il posto dei campioni che si spartiscono tutti i premi. Penso che Mbappé e Neymar possano essere i successori di Ronaldo e Messi e se Kylian non vincerà il Pallone d’Oro quest’anno, lo vincerà nei prossimi anni. Neymar? Nuova posizione, è nel cuore del gioco: il nuovo piazzamento lo rende più pericoloso per gli altri e più efficace per la sua squadra. Verratti? E’ molto importante per la sua squadra. All’andata è stato molto bravo, avrò occasione di salutarlo: c’è affetto reciproco e un bel rapporto, è arrivato giovane a Parigi e ora continua a crescere”.

RITORNO IN FRANCIA – “Mi sono trovato bene in Francia, non avrei problemi a tornarci. Lione e Marsiglia? Tutto è possibile”.