Calciomercato Milan, due club tedeschi puntano Calhanoglu: i dettagli

| 03/11/2018 15:15

Calciomercato Milan, due club tedeschi puntano Calhanoglu: i dettagli

In questo inizio di stagione Hakan Calhanoglu sta faticando a livello di prestazioni, un po’ come successo lo scorso anno. Con la differenza che ora il turco dovrebbe essersi già ambientato. A detta di Gattuso i problemi del calciatore sarebbero familiari e questi si starebbero ripercuotendo in campo. In ogni caso, secondo quanto riferiscono i colleghi di Tuttosport, due club tedeschi sarebbero piombati su di lui: il primo è il Lipsia, a seguire c’è l’Eintracht Francoforte.

Ultime Milan, contatti con Raiola per Ibrahimovic

Ibrahimovic torna per puntare alla Champions. Come riportato da La Gazzetta dello Sport Lui ci sta pensando, il Milan anche: in vista di gennaio.

Il flirt continua via-sms con i vertici rossoneri, oltre che con gli amici degli anni belli. Zlatan non è per niente stanco, per niente invecchiato. A 37 anni è ancora in forma. In MLS sta bene, ma il campionato ameriano non è il suo target: il suo mondo, la sua vita è in Europa. Gli manca l’Italia soprattutto. Ora, dopo essersi tolto lo sfizio della parentesi in Premier con il Manchester United, è pronto a rivestire la maglia milanista.  Peraltro la sua famiglia si è sempre trovata bene a Milano, in particolare la compagna Helena, e ha sempre visto di buon occhio i tentativi degli ultimi anni con la regia di Galliani e Raiola. Anche la scorsa estate Leonardo ha preso in esame la pratica, ma poi ha dovuto dare precedenza ad altre piste.

A frenare la trattativa per il ritorno di Ibrahimovic c’è il settlement agreement del Fair Play Finanziario. E il management rossonero deve prendere atto dell’entità di quei vincoli per programmare le prossime spese, considerato che per Paquetà sono già stati investiti 40 milioni di euro. Invece Ibra costerebbe molto meno: ora negli States ha uno stipendio da 1,5 milioni di euro e con gli sponsor non supera il tetto dei 4 milioni netti. A Milano i tifosi non l’hanno mai dimenticato. In questi mesi l’idea di un suo ritorno ha fatto proseliti. Lo stesso Gattuso ha tenuto la porta aperta, come Leonardo non ha mai nascosto l’interesse. Ad avvalorare la pista c’è anche una considerazione tecnica. La coppia Higuain-Cutrone nelle ultime partite ha superato tanti esami  e ora l’organico è corto in attacco ma anche a centrocampo.


Continua a leggere