Napoli, Ancelotti: “L’Empoli ha giocato meglio, speriamo in un’altra impresa col PSG. Mertens in gran momento”

| 02/11/2018 23:02

Napoli, Ancelotti: “L’Empoli ha giocato meglio, speriamo in un’altra impresa col PSG. Mertens in gran momento”

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, ha parlato ai microfoni Sky Sport al termine della gara con l’Empoli. Ecco le sue dichiarazioni: “Sono più arrabbiato che emozionato, il risultato dice che abbiamo fatto una grande partita ma la realtà dice che l’Empoli ha giocato meglio e avuto più gestione. Fino al 4-1 la partita è stata molto aperta. Siamo stati molto efficaci in avanti, Mertens è in gran forma. Mi sono arrabbiato anche con Dries, giocava esterno e gli ho detto che per fare gol doveva giocare al centro: mi ha risposto che anche gli assist sono importanti, dall’esterno. Insigne e Mertens sono una coppia difficile da lasciar fuori, anche Milik in dieci minuti ha fatto gol”.

Sulla gara dell’Empoli: “E’ un classico dell’Empoli giocare palla tra le linee, se non stringi con gli esterni diventa difficile coprire. Linea difensiva non impeccabile in occasione del gol, buona lezione in vista di martedì. Siamo stati avvisati”.

Sulla Champions: “Dobbiamo giocare le due competizioni più importanti e vogliamo essere competitivi, in campionato l’importante è stare lì mentre in Champions martedì conterà molto. Servirà un’altra impresa. Turnover dovuto allo spessore equilibrato della rosa, tutti mi danno fiducia. Abbiamo fatto tre gol di pregevole fattura in contropiede, soprattutto Mertens nel quinto: questa la nota positiva da utilizzare anche nella partita di martedì”.


Continua a leggere