Genoa, Juric: “Perdere così è difficile da accettare, Piatek sottotono”

| 31/10/2018 23:01

Genoa, Juric: “Perdere così è difficile da accettare, Piatek sottotono”

Ivan Juric, tecnico del Genoa, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della sconfitta contro il Milan. Ecco le sue dichiarazioni: “Spiace molto perché perdere così è difficile da accettare. Penso che la squadra ha fatto molto bene a lunghi tratti, bisogna alzare il livello fisico. Negli ultimi venti minuti fanno più fatica. Per lunghi tratti però si è fatto un bel calcio”.

Su ciò che non gli è piaciuto: “Non mi è piaciuto un po’ l’inizio poi ci siamo sciolti e abbiamo fatto tante cose buone. Negli ultimi venti minuti, anche se con Lazovic potevamo fare gol, abbiamo sofferto di più”.

Sull’inizio: “Non mi è piaciuto l’inizio perché correvamo a vuoto e non accorciavamo bene Cutrone e Higuain. Quando abbiamo iniziato a giocare dal 20′ a lunghi tratti penso che abbiamo fatto bene. I ragazzi hanno gamba e possono crescere. Penso che piano piano arriveremo a fare 90 minuti”.

Su ciò che c’è da migliorare: “L’intensità. I difensori hanno fatto bene. Oggi il secondo gol è un infortunio”.

Sull’errore di Radu: “Sono convinto, quando ho visto questi ragazzi come Radu e Romero, hanno capacità di crescere. In questo momento fanno errori, è così. Bisogna allenarli, loro devono lavorare e anche sopportare questi errori”.

Se Piatek è sottotono: “Sì. Penso che sono state messe tante palle in mezzo. Questo ragazzo però corre tanto, mi sembra che ci sono state tante occasioni che con un po’ più di convinzione potevamo fare qualcosa in più”.


Continua a leggere