Juventus: De Ligt in estate, addio a uno tra Benatia e Rugani

| 30/10/2018 07:59

Calciomercato Juventus: De Ligt il preferito di Paratici

Juventus De Ligt Milenkovic Nastasic Andersen Savic | Juventus, il mercato sta per entrare nel vivo. De Ligt è il primo nome sulla lista di mercato dei bianconeri.

AMSTERDAM, NETHERLANDS – MARCH 23: Raheem Sterling of England is blocked by Matthijs de Ligt of the Netherlands during the international friendly match between Netherlands and England at Johan Cruyff Arena on March 23, 2018 in Amsterdam, Netherlands. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

Come riportato da Tuttosport, in estate a Torino sbarcherà un nuovo centrale.
Matthijs De Ligt, classe ’99, resta il preferito. Contano le prospettive, la scadenza contrattuale (2021 con opzione 2022) e altre questioni, ma vale anche il buon rapporto con Mino Raiola con il quale i dirigenti juventini ragionano sul futuro di Paul Pogba.

L’italo-olandese, naturalmente, fa i propri interessi e convincere l’Ajax ad accettare meno di 50 milioni sarà estremamente complicato. Del resto, per chi già vanta 17 presenze, due gol e altrettanti assist in quest’avvio di stagione da capitano degli olandesi nonché punto fermo degli Oranje, costare tanto è un’ovvietà.

E mentre le grandi d’Europa (dal Barcellona al Manchester United) si attrezzano per quella che sarà tutt’altro che una gita, i bianconeri si mantengono vivi su più piste.

Le alternative non mancano: Nikola Milenkovic, 21 anni, legato alla Fiorentina fino al 2022 resta in pole. I viola sanno bene che a giugno sarà dura trattenerlo. I Red Devils si sono mossi, il Bayern Monaco è nell’ombra, la Juve s’informa.

In Italia ha giocato per tre stagioni anche il montenegrino Stefan Savic. Che giovane non è più (ha quasi ventott’anni), però nel 2020 il contratto andrà in scadenza. E’ un nome da non scartare, anche se sta giocando poco (5 presenze stagionali) per via di un infortunio che lo frena da metà settembre.

E siccome gli ex Fiorentina piacciono molto, un pensierino lega i bianconeri anche al 25enne serbo Matija Nastasic (Manchester City). Restando in tema di calciatori “italiani” perché cooptati nel nostro campionato, da agosto è sbarcato in serie A il 22enne Joachim Andersen. Neppure 2,5 milioni sborsati dalla Sampdoria agli olandesi del Twente per un giocatore di fisico, ma con il piede caldo malgrado la “stazza”. Piace in Premier (Arsenal su tutti), Bundesliga (Borussia Dortmund) e Liga (Valencia e Siviglia), mentre in A non c’è solo la Juventus.

A Torino, sponda bianconera, è diverso perché in estate tra Medhi Benatia e Daniele Rugani almeno una partenza va messa in previsione. I due gradirebbero un utilizzo più corposo.

Se poi Paratici intendesse accelerare per un difensore totalmente da sgrezzare rispetto ai ritmi del calcio nostrano, ecco due nomi pronti: il ’99 argentino Leonardo Balerdi del Boca Juniors (ma occhio al Barcellona) e il 24enne croato Matej Mitrovic. Con il suo agente (lo stesso di Mario Mandzukic) è previsto un contatto a breve.


Continua a leggere