Napoli, Hamsik: “Che peccato, ora vincere in casa. In estate ho pensato all’addio”

| 24/10/2018 23:57

Marek Hamsik, capitano del Napoli, è intervenuto davanti ai media presenti dopo il pareggio contro il PSG

Napoli Hamsik | Lo slovacco, capitano azzurro, ha parlato ai microfoni di Sky dopo l’amaro 2-2 contro il PSG: “Verratti? È un amico di Ancelotti e Insigne, ci sta che venga negli spogliatoi. Lo ha fatto anche Edi Cavani, bello vederlo, bello incontrare questa squadra di campioni. Fa male perdere 2 punti nel finale di partita, si gioca tutto in casa nostra e abbiamo visto stasera che possiamo farlo. Sicuramente abbiamo fatto un bel primo tempo, dopo 10 minuti abbiamo dominato, nel secondo tempo il PSG ha cambiato e ci ha messo in difficoltà ma ci sta, noi abbiamo tenuto botta e potevamo anche vincere. Hanno cominciato a marcarci più a uomo ma resta il fatto che ce la possiamo giocare. Stella Rossa? Sicuramente sono 2 punti che mancano, non lo possiamo nascondere, se mettevamo un po’ più di cattiveria sicuramente la vincevamo, ma adesso mancano 3 partite, 2 in casa, dobbiamo fare 6 punti. Hanno tanta forza in attacco, ma li abbiamo controllati abbastanza bene”.

Mercato Napoli, la decisione di Hamsik

Lo slovacco poteva lasciare il Napoli in estate, complice anche l’addio di Sarri, poi ha deciso di restare: “Cambio di allenatore? Non ho avuto problemi con Sarri, forse pensavo che fosse concluso un ciclo, c’era la possibilità di andare via, ora penso solo al Napoli e penso a fare bene”. 


Continua a leggere