Udinese, Julio Velazquez: “Mancata la fiducia. Ora pensiamo solo alla prossima partita”

| 21/10/2018 00:00

Udinese, Julio Velazquez: “Mancata la fiducia. Ora pensiamo solo alla prossima partita”

Udinese Julio Velazquez | Il tecnico dell’Udinese Julio Velazquez ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta subita contro il Napoli, cercando di analizzare questo pesante 0-3: “Siamo entrati bene in gara, poi abbiamo perso l’equilibrio. Loro nei primi 10-15 minuti avevano grande facilità, poi abbiamo preso le misure. Dopo il loro gol abbiamo avuto altre due situazioni chiare per pareggiare, ma loro sono stati bravi a trovare il secondo. Ci manca un po’ di fiducia, abbiamo sfidato tante grandi squadre, ci mancano Milan e Roma. Dobbiamo pensare alla prossima partita dove dobbiamo fare punti per forza“.

Udinese Julio Velazquez

“Juventus e Napoli? Io guardo la mia squadra. Oggi penso che abbiamo fatto meglio rispetto alla Juventus, meritavamo almeno il pareggio. Abbiamo fatto una prestazione che ci doveva valere almeno un pari. Siamo una squadra giovane, che lavora bene ma che manca in qualche situazione. Dobbiamo migliorare alcuni aspetti e lavorare con i calciatori che abbiamo. Abbiamo avuto un calendario difficile”.

Napoli, Ancelotti: “Vittoria importante. Ora ci tocca il PSG e sarà una gara bellissima”

Il Napoli di Carlo Ancelotti vince alla Dacia Arena finisce con un netto 3-0, in rete con Fabian Ruiz, Mertens e Rog. Una vittoria che il tecnico azzurro ha così commentato ai microfoni di Dazn:

“Avevamo finito bene prima della sosta, volevamo cominciare altrettanto bene. E’ stata una gara combattuta, per certi versi anche sofferta. Una bella partita, una vittoria importante, con buone risposte da parte di tutti”.

“Non abbiamo subito goal. Stiamo trovando solidità in difesa, stiamo abbastanza comodi così, anche il lavoro degli attaccanti è importante. Il lavoro collettivo, in fase difensiva, è stato molto buono anche oggi”.

“In fase difensiva siamo col 4-4-2, poi in fase offensiva proviamo a venire in mezzo al campo e spingere con i terzini. Abbiamo calciatori capaci di giocare in mezzo alle linee e anche uno degli attaccanti stasera si spostava. Questo ci permette di verticalizzare e attaccare velocemente”. (per continuare a leggere seguire il link)


Continua a leggere