Juventus, Chiellini: “A 20 anni ti senti indistruttibile, a 35 la carriera è finita. Bisogna aprire la mente”

Giorgio Chiellini, difensore della Juventus e dell’Italia, ha parlato ai microfoni di FIFPro. Ecco le sue dichiarazioni: “Come calciatore, a 20 anni ti senti indistruttibile e capace di fare qualsiasi cosa nel calcio. Ma a 35 anni la tua carriera è più o meno finita. Hai quindi il resto della tua vita di fronte a te, e solo essere in grado di giocare a calcio non è abbastanza. Solo pochi giocatori riescono a trovare un lavoro nel calcio. C’è anche il rischio di depressione, e ci sono molti ex giocatori con problemi finanziari perché non hanno pensato a quello che stanno per fare, non hanno aperto le loro menti studiando. Ogni calciatore ha gusti diversi e può scegliere la strada da percorrere dopo il calcio, ma l’importante è fare qualcosa. Come calciatore, devi iniziare a pensare alla vita dopo il calcio all’inizio della tua carriera, non alla fine. Lo studio mi ha aiutato ad alleviare un po’ la pressione nel mondo del calcio, e ha mantenuto il mio cervello tagliente. Se non sei forte nelle partite non puoi prendere le decisioni rapide necessarie per raggiungere il livello più alto nel calcio”.

Calciomercato Juventus, si segue il nome di Kimpembe per la difesa

E se anche Chiellini è vicino al tramonto, la Juventus deve rimboccarsi le maniche e ripartire con un nuovo ciclo nel reparto. Nel mirino per ricominciare ci sono vari calciatori, tra cui Presnel Kimpembe, giovane difensore francese del Paris Saint Germain. Il ragazzo piace molto ai bianconeri e rappresenta una validissima alternativa a tutti i nomi che si sono fatti per la difesa bianconera in questo ultimo periodo.