Calciomercato Napoli, agente Gomez: “Il Papu piace da sempre. Vrsaljko è stato vicinissimo agli azzurri”

Calciomercato Napoli Giuseppe Riso Papu Gomez | Ai microfoni di CalcioNapoli24 Tv è intervenuto l’agente Giuseppe Riso, ecco le sue dichiarazioni alla web tv azzurra:

“Lotta scudetto? Devo dire che sul Napoli non ero convinto che potesse partire così ed invece poi Ancelotti è riuscito a trasmettere la sua mentalità giusta in poco tempo, merito dunque a Carletto che riesce a tenere vivo il campionato, anche se c’è da dire che la Juve è di un’altra dimensione”.

Calciomercato Napoli Giuseppe Riso Papu Gomez

“Vrsaljko quanto vicino al Napoli? Senza dubbio gennaio scorso, lì è stato il momento in cui è stato più vicino. Lui non era convinto, Simeone l’ha trattenuto e poi conosciamo tutti come è andata a finire quest’estate”.

“Le milanesi possono lottare per la Champions? L’Inter ha trovato la consapevolezza di essere una squadra forte, soprattutto dopo gli ultimi risultati, credo dunque che a fine stagione rientrerà nelle prime quattro. Sul Milan, senza dubbio hanno uno degli attaccanti più forti al mondo, Higuain. I rossoneri hanno poi nel dna la Champions e spero possano rientrarci presto. Al momento però l’Iter è più consapevole della propria forza e ha maggior possibilità di centrare la Champions per il secondo anno consecutivo. Il Milan invece, con un attaccante di quel calibro e la grinta di Gattuso, poco alla volta sicuramente recupererà terreno e lotterà anch’essa per un posto nelle prime quattro”.

Notizie Napoli, Giuseppe Riso: “Un mio assistito in azzurro?”

“Di certo non è facile trattenere con De Laurentiis, ma il problema non è quello, le dinamiche di mercato sono diverse. Per Cristante ad esempio non c’era l’esigenza di intavolare una trattativa, dato che il Napoli in mezzo al campo è coperto e in estate non è andato via nessuno. Giuntoli comunque è un ds rapido che se vuole un giocatore lo porta. Vediamo per il futuro che si potrà fare”.

“Gomez? E’ un giocatore che piace al Napoli da sempre. Lui è un giocatore che sposta gli equilibri e se dovranno intervenire sugli esterni, potrebbero pensarci”

“Condizioni Caldara? Mister Gattuso lo sta facendo inserire piano piano, li idee di gioco rispetto a Gasperini sono ovviamente diverse, poi l’infortunio… ora però sta recuperando e presto sarà disponibile e lo vedremo in campo”.

“L’Italia di Mancini? Certo che Roberto abbia un compito complicato, bisogna dunque avere pazienza. E’ una Nazionale giovane che ha bisogno di crescere, ci vorrà tempo”.