Calciomercato Inter, non si molla Martial: le ultime

Calciomercato Inter Martial | Nell’estate del 2017 l’Inter, per la prima volta, tentò l’affondo per Anthony Martial. Tutto iniziò grazie all’interesse del Manchester United per Ivan Perisic, al quale Piero Ausilio rispose che si sarebbe potuto parlare di trattativa solo inserendo in scambio il giovane francese. Non se ne fece nulla, ma ad oltre un anno di distanza l’interesse reciproco per i due calciatori non si è appiattito. Inoltre la mancata esplosione e il contratto in scadenza dell’ex Monaco ha aumentato il desiderio di viaggiare verso nuovi lidi e l’Inter può essere uno di quelli giusti. La concorrenza non manca, ma nemmeno i contatti tra le parti. Questo è quanto riferito da Tuttosport.

Inter-Milan, derby di mercato per Biraghi e Barella: i dettagli

Inter e Milan sono pronte a sfidarsi anche in sede mercato, per entrambe nel mirino ci sono due calciatori azzurri. Il primo è Nicolò Barella del Cagliari, per il quale al momento 40 milioni sembrano non bastare. Inoltre, a rendere ancor più complesso l’acquisto del calciatore, sono gli interessamenti, oltre che della Roma che lo segue da lungo tempo, anche di big straniere. L’Arsenal, ad esempio, lo sta facendo osservare da vicino. Parlare però di trattative per gennaio è dura. I rossoneri, per i quali peserà molto la qualificazione in Champions League, hanno bussato alla porta del presidente Giulini prendendo informazioni per la prossima estate.
Tornando invece a Biraghi, sul quale l’Inter ha deciso di smettere di scommettere quando nel 2016 lo ha ceduto per 1,5 milioni al Pescara, per lui servono almeno 15 milioni di euro. Se però dovesse continuare su questi livelli, il ds della Fiorentina Pantaleo Corvino potrebbe sparare anche una cifra oltre quota 20 milioni. In estate il club più vicino è stato il Milan che, dopo non aver ceduto più Ricardo Rodriguez, ha deciso di fare dietro-front. Entrambi i tecnici delle milanesi continuano ad elogiarlo, ma il terzino quale corte accetterà? Staremo a vedere. Questo è quanto riferito da La Gazzetta dello Sport stamane in edicola.