Calciomercato Juventus: Paratici vuole Rabiot, difficile PogbaBarcellona Adrien Rabiot

Calciomercato Juve: Rabiot il primo nome. Pogba al palo. Come riprotato da Tuttosport sul francese chiaramente c’è la Juventus, ma anche il Barcellona è interessata al ragazzo.
Ma Juve-Barcellona non è il solo duello di mercato: altro nome è quello di Adrien Rabiot, gestito dalla filosofia materna che, così come accadde in occasione del primo contrattone col Psg, è sempre molto attenta ad arrivare sotto scadenza per ottenere al massimo dal successivo contratto.

E quest’anno già la finestra invernale può muovere molto, complice il fatto che la Champions non esclude più coloro che hanno giocato i gironi con un altro club. Come riporta Il Corriere dello Sport, il direttore sportivo della Juventus avrebbe avuto un colloquio con il ds del PSG HenriqueVeronique (la madre-agente del ragazzo) e lo staff di Rabiot. Paratici vuole infatti anticipare la concorrenza di Barcellona e Milan.

A nessun club piace perdere giocatori a parametro zero e – l’Arsenal ha fatto scuola un anno fa con Alexis Sanchez – alcuni di loro potrebbero non arrivare a giugno. In primis Aaron Ramsey. Anche in questo caso la Juventus è vigile.

Calciomercato: le opportunità a zero

Tuttavia questi non sono gli unici due colpi a zero di mercato.  Sarri ha diversi giocatori in scadenza (vuol tenere David Luiz, è meno caldo su Giroud e Cahill). Cesc Fabregas invece manda segnali: «Rimpiango di non averlo avuto prima» ha detto. Ma anche lui scade a giugno 2019. Condizione simile quella di Mousa Dembelè (31) del Tottenham: con l’Huddersfield (29 settembre) si è infortunato, ma fino a lì Pochettino lo aveva schierato titolare 6 volte su 8.
I due mediani spagnoli dello United sono tutt’altro che titolari. Herrera (29 anni) sembra il più scontento dei due. In passato si è parlato anche di Italia (Milan) per lui. Mata (30 anni) figura invece tra i calciatori rimasti leali a Mourinho: giocatore di una correttezza esemplare, chiuderebbe la carriera allo United volentieri.