Italia-Ucraina, il risultato: 1-1

Primo tempo di dominio azzurro, nonostante ciò però si va negli spogliatoi sul risultato di 0-0. La prima grande occasione è di Lorenzo Insigne al 22′ che raggiunge un cross in area e trova lo spazio per il tiro: scaglia però la palla senza precisione larga oltre il palo destro. Dopodiché si succedono altre 6 palle gol per gli azzurri. Al 43′, poco prima del fischio parziale, l’ultima: Andrij Pyatov si esibisce in una spettacolare parata nuovamente su Insigne.

Il secondo tempo dopo 10 minuti vede la gara sbloccarsi in favore degli azzurri grazie ad un tiro dalla distanza, mal parato dal portiere, di Federico Bernardeschi. I giochi si addormentano un po’ fino al 71′, quando Malinovsky riporta la gara in parità. L’ucraino compie un grane inserimento in area e batte Donnarumma con un tiro potente. Dopo 8 minuti gli ospiti rischiano la rimonta, ma il tiro di Viktor Tsygankov esce a lato. All’80esimo ci prova invece Immobile, anche lui senza successo. La partita termina dunque sull’1-1 con gli azzurri che avrebbero potuto ottenere sicuramente molto di più che un semplice pareggio.

I gol