Genoa, Juric si presenta in conferenza stampa

Juric Genoa Conferenza Stampa/ Ivan Juric, allenatore del Genoa, è intervenuto in occasione della conferenza stampa di presentazione dopo che è stato nominato come sostituto dell’esonerato Davide Ballardini.

Genoa, queste le dichiarazioni del nuovo tecnico Juric

“Sono contento di tornare a fare il lavoro che mi piace in una squadra dove ho fatto tanto. E’ normale che l’esperienza ti matura. Non vedo stravolgimenti del mio carattere. La vita è bella per tutte le sfide che puoi avere. Sei più triste quando non lavori. Sarà un momento di calendario difficilissimo con le migliori squadre tutte raccolte in poche gare ma è una bella sfida. La squadra è costruita per giocare con due attaccanti e si andrà avanti in questo senso. Ci sono anche mezzali valide. C’è voglia di lavorare e fare bene. Non mi pongo questi obiettivi. Voglio essere sereno e fare il meglio possibile. In questo momento sono molto concentrato sulla squadra, su come farli giocare”.

3-5-2? Non ci deve essere un modulo fisso. Ci sono due attaccanti, ci sono anche tante mezzali. Non credo si può fare meglio, si può fare diversamente. Lazovic a sinistra? Penso che ci sono tanti giocatori nuovi, specialmente in attacco. Sono arrivati tanti giocatori dinamici, è tornato Criscito, Lazovic ha fatto bene a sinistra. Che idea ti sei fatto su Piatek? Ha fatto bei gol. Ha segnato in vari modi, si muove bene in area. Spero che continui così. Penso che a volte va male perchè a volte le partite sono state al limite dei risultati, ma quando fai pochi punti ci sta. Devo riconoscere di non aver fatto un buon lavoro al di là della volontà. Veloso? In questo momento non lo so perchè non si è mai allenato con la squadra. Devo vedere”.