Parma, Faggiano: “D’Aversa poco pubblicizzato. Gervinho? Non è venuto per soldi, lo sta dimostrando”

Daniele Faggiano, direttore sportivo del Parma, ha parlato ai microfoni di Radio Sportiva. Ecco le sue dichiarazioni: “D’Aversa non paga lo scotto della Serie A, non è un allenatore pubblicizzato e da un certo punto di vista è meglio così. Noi ora pensiamo alla salvezza, è il nostro obiettivo”.

Su Gervinho: “E’ un ragazzo molto positivo: è venuto qui con lo spirito giusto, non per i soldi, e lo sta dimostrando sul campo”.

Su Cassano: “Fortissimo, ma avevamo altre idee e altri progetti”.

Sulla squadra più forte: “Noi abbiamo affrontato Juventus, Inter e Napoli. Non ho dubbi, penso che i bianconeri siano i più forti, la loro competitività è ai massimi livelli”.

Parma, preoccupano le condizioni di Gervinho: i dettagli

Tempo di esami per i ducali, che probabilmente dovranno fare a meno nel prossimo impegno oltre che dell’ivoriano anche di Federico Dimarco, il match winner della gara contro l’Inter.

Il tecnico D’Aversa dovrà infatti fare a meno di qualche tempo del bomber ivoriano Gervinho, che ha rimediato una lesione al retto femorale. Lo hanno confermato gli esami ai quali si è sottoposto nella giornata odierna: “Gli esami svolti nella giornata odierna hanno evidenziato per Gervinho una lesione di 1° grado del retto femorale sinistro e per Francisco Sierralta una lesione di alto grado del retto femorale destro“.

Problema agli adduttori ed agli addominali anche per Dimarco: “Gli esami svolti nella giornata odierna hanno evidenziato per Federico Dimarco un distacco miotendineo degli adduttori e degli addominali di destra“. Per Francisco Sierralta una lesione di alto grado del retto femorale destro. Bruno Alves e Riccardo Gagliolo (affaticamento muscolare) sono rimasti precauzionalmente a riposo. Terapie e lavoro differenziato per Alberto Grassi e Roberto Inglese, lavoro personalizzato per Jacopo Dezi, Gianni Munari e Matteo Scozzarella