Empoli, Corsi: “Salvezza? Bisogna crederci, i segnali ci sono. Caputo il nostro valore aggiunto”

Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, ha parlato ai microfoni de Il Tirreno. Ecco le sue dichiarazioni:

Sulla salvezza: “Bisogna crederci perché i segnali che manda la squadra ci dicono questo. Inutile perdere tempo a pensare ai pali, alla sfortuna, a quello che è stato. Dobbiamo continuare a testa bassa, puntando anche su un ambiente, il nostro, che può e deve fare la differenza. Qui si può migliorare, lo dice la nostra storia, è continuando così miglioreremo. È una situazione difficile da decifrare. Contro la Roma, ad esempio, sicuramente sul piano del gioco abbiamo fatto tutto bene, tutto giusto. Credo che manchi… la scintilla. Quella partita che ti fa svoltare. Ricordo, ad esempio, quando con Sarri battemmo la Lazio, o la vittoria sul Sassuolo con Giampaolo”.

Su Caputo: “Ciccio Caputo è il nostro valore aggiunto senza se e senza ma. Contro la Roma ha giocato una partita superba e se ha sbagliato le occasioni, il rigore e non solo, è proprio per la generosità con cui ha affrontato la partita”.