UFC 229, finisce in rissa tra McGregor e Khabib: il video

McGregor Khabib rissa | Ieri, alla T-Mobile Arena di Las Vegas, c’è stato il main event di UFC 229, che metteva in palio la cintura di campione del mondo dei pesi leggeri. A sfidarsi Conor McGregor da un lato e Khabib Nurmagomedov dall’altro. Al termine della gara ci sono stati 45 secondi di follia. Khabib infatti ha prima cercato di colpire ancora lo stordito McGregor e poi ha scavalcato la rete per andare a caccia dei membri del team dell’irlandese. Dopodiché ha iniziato a sferrare pugni e calci prima di essere fermato dalla security. Intanto il suo team si scagliava contro McGregor colpendolo alle spalle.

A seguito di questo spregevole evento Dana White, presidente di UFC, ha comunicato l’arresto di tre persone dello staff di Nurmagomedov poi rilasciate in seguito alla mancata denuncia da parte della vittima irlandese. Secondo la sua versione, Khabib si sarebbe scagliato contro un suo amico, con cui si stava insultando già durante il match. Da quel momento in avanti, è successo un autentico putiferio, con il russo che ha poi reclamato la cintura di campione, che però non gli è stata consegnata. Nelle prossime ore, fa sapere la federazione, verranno comunicati i provvedimenti.