Sassuolo, Boateng parla della sua nuova avventura in neroverde

Boateng Sassuolo Milan/ Kevin Prine Boateng, centrocampista del Sassuolo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai taccuini di ‘SportWeek’ per parlare della sua avventura al Milan e di quella al Sassuolo, iniziata da qualche mese.

“Il Milan è stato per me crescita, un’esperienza rock ‘n roll. Ibrahimovic mi ha insegnato il significato della parola ‘professionismo’ e a tirare in porta. Un’esperienza unica poter giocare con uno come lui, davvero forte. Però il più forte con cui ho giocato è stato Ronaldinho, un fuoriclasse, gli veniva tutto naturale, era entusiasmante giocare con un campione del genere.

“De Zerbi in estate mi chiamava 8 volte al giorno”

Perchè ho scelto il Sassuolo? Avendoci giocato contro quando ero al Milan ricordo che la squadra ha sempre praticato un buon calcio. Ho ancora nella memoria un gol di Duncan con una botta al volo su calcio d’angolo. E poi, non potevo dire di no: De Zerbi mi chiamava otto volte al giorno”.