Justin Kluivert, attaccante della Roma, ha parlato ai microfoni di Roma TV della serata magica che l’ha visto protagonista con gol

Kluivert Roma | Andando a segno allo stadio Olimpico l’ex Ajax è diventato il più giovane giocatore giallorosso della storia a realizzare un goal in Champions League all’età di 19 anni e 150 giorni. Per festeggiare Justin ha voluto ricordare l’amico ed ex compagno Nouri, mostrando una maglia giallorossa con il suo numero, il 34. Maglia che era stata preparata chiaramente prima della partita nella speranza di bucare la rete della compagine ceca. “Un gol speciale che dedico al mio amico Nouri, siamo tutti con lui, ha dichiarato ai microfoni di Roma TV.

Sempre ai microfoni dell’emittente ufficiale giallorossa l’attaccante ha così commentato la vittoria contro il Viktoria Plzen: “Serata speciale, sono molto contento è una bella soddisfazione spero di fare tanta strada con questa maglia. Le indicazioni del mister? Ci alleniamo bene tutta la settimana, il mister cura ogni dettaglio. Oggi ho provato a fare del mio meglio e ci sono riuscito, . Hai fatto bene anche in fase difensiva te lo chiede il mister? Sì è la cosa in cui sono migliorato di più ma devo continuare a lavorarci. Il mister dice sempre che se difendiamo tutti insieme abbiamo più possibilità poi di ripartire in avanti e oggi lo abbiamo fatto bene. Quando hai saputo che avresti giocato? Oggi ho avuto la conferma. Il mister mi dice sempre di farmi trovare pronto e oggi l’ho fatto. Dove pensi di poter migliorare? Sono ancora molto giovane e devo migliorare in tutto“.