Napoli, Fabio Capello: “Juventus ancora la favorita”

Napoli Juventus Fabio Capello Ancelotti Insigne | Manca ormai poco al big match Juve-Napoli. Dopo tanto parlare si passerà finalmente ai fatti e vedremo che sarà riuscito ad avere la meglio. Intanto, un grande ex bianconero Fabio Capello intervistata dai colleghi de Il Mattino, ha così commentato la prossima sfida fra i bianconeri di Allegri e gli azzurri di Ancelotti:

Napoli Juventus Fabio Capello Ancelotti Insigne

“È la conferma e la riconferma delle due squadre che sono al top del calcio italiano. Ora come ora la Juve mi pare ancora la favorita. E non mi meraviglio che Ancelotti abbia già trovato la giusta via dopo i problemini iniziali. Lui ha portato al Napoli qualcosa di nuovo, essendo intelligente ha subito capito cosa poteva fare per migliorare la situazione. Ha preso Insigne e lo ha portato in una posizione dove la sua rapidità e la sua pericolosità hanno dato i frutti: uno come lui, il giocatore che ha più qualità di tutti, più lo porti vicino alla porta e meglio è”.

Ultime Napoli, Ancelotti in conferenza stampa

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della sfida di domani con la Juventus. Queste le sue dichiarazioni.

Non vi do nessun nome, ci siamo allenati, la squadra sta bene ed è motivata per giocare. Più di 11 meriterebbero di giocare per condizione e valori dimostrati nelle ultime gare. E’ un problema mio, non vi preoccupate.Ci son dei giocatori che hanno giocato mercoledì che giocheranno lo stesso. La gara di mercoledì mi ha aumentato i dubbi per la formazione di domani. Speravamo tutti che Malcuit facesse ciò che ha fatto, ma è arrivato da poco e deve inserirsi nei meccanismi difensivi. Sfida decisiva? E’ un test molto importante per capire il nostro momento. Per me è buono, ma con la Juve avremo ulteriori conferme oppure sarà un piccolo passo indietro. Io sono fiducioso, arriviamo da un calendario complicato ma nelle condizioni ottimali. Avrei sperato di arrivarci con questa condizione, venivamo da buone partite in entrambe le fasi. Dovremo ripeterci contro una grande squadra”.