Milan, vertice rossonero per cercare di cambiare volto a questo inizio di campionato difficile: faccia a faccia con Gattuso

Milan Gattuso Vertice | Il rigore trasformato da Caputo in Empoli-Milan di ieri sera, che ha permesso ai toscani di rimontare il vantaggio rossonero ottenuto nel primo tempo, ha costretto i rossoneri all’ennesimo pari e alla ennesima rimonta.

Milan Gattuso Vertice

Per tale motivo la dirigenza tutta ha chiesto un incontro con giocatore e tecnico per cercare di uscire quanto prima da questa crisi. Erano presenti oggi a Milanello Maldini, Leonardo, il presidente Scaroni, Gordon Singer e tutto il Consiglio di amministrazione del fondo Elliott.

Contro il Sassuolo deve esserci una svolta, determinante per Gattuso, che di certo non verrà cacciato in caso di risultato negativo, ma certamente la sua posizione si aggraverebbe a tal punto che un altro piccolo errore di certo gli costerà il posto.

Milan, Gattuso: “Fatto un errore che abbiamo pagato caro”

Il tecnico Gattuso ha così commentato il pari del suo Milan trovato sul campo dell’Empoli, ma più di un punto guadagnato sono tre punti persi, perché ancora una volta i rossoneri si sono fatti rimontare:

“Mancata cattiveria? Con quella non fai gol, devi creare tanto. E devo dire che il portiere dell’Empoli è stato molto bravo. Un errore ci può stare e l’abbiamo pagato a caro prezzo. Abbiamo provato a segnare ma non ci siamo riusciti. Borini ha dato tanta disponibilità. Il momento gira così anche se sono d’accordo che le partite serve chiuderle. Quando trovi Calhanoglu nella sua zona e perdi sempre l’attimo significa che il problema è mentale. La classifica non ci aiuta a mantenere la serenità”.