Milan, Romagnoli: “Era importante non subire goal, ma è successo quello che non doveva succedere, per questo mi scuso”

Empoli Milan Romagnoli | Il Milan è stato fermato sul pari dall’Empoli per colpa di un errore commesso da Alessio Romagnoli, che ha provocato il rigore trasformato poi da Caputo, un errore che il calciatore ha così commentato ai microfoni di Sky Sport:

Empoli Milan Romagnoli

“Sono arrabbiato con me stesso perché ho sbagliato, me ne prendo le responsabilità. Magari senza quell’errore la partita finiva diversamente. Però abbiamo fatto una buona partita, abbiamo creato tantissime occasioni. Mi scuso con i tifosi del Milan, con la società, con tutti: lavoreremo e ci rifaremo”.

“Troppi punti persi? Ci manca un po’ di cattiveria lì davanti. Oggi era importante non prendere gol, poi è successo quello che è successo. Manca un po’ di malizia davanti, però la strada è quella giusta. Dobbiamo continuare a crederci”.

Ultime Milan, Gattuso in conferenza stampa

“Mancata cattiveria? Con quella non fai gol, devi creare tanto. E devo dire che il portiere dell’Empoli è stato molto bravo. Un errore ci può stare e l’abbiamo pagato a caro prezzo. Abbiamo provato a segnare ma non ci siamo riusciti. Borini ha dato tanta disponibilità. Il momento gira così anche se sono d’accordo che le partite serve chiuderle. Quando trovi Calhanoglu nella sua zona e perdi sempre l’attimo significa che il problema è mentale. La classifica non ci aiuta a mantenere la serenità”.

“Errore Romagnoli? Quando abbiamo sei-sette occasioni a partite e non facciamo gol, poi chiaro che paghi tutto a caro prezzo. Un errore ci sta, oggi è toccato a Romagnoli. Il problema non è l’errore del singolo, bensì che qualsiasi cosa succeda la paghiamo a caro prezzo. Dobbiamo limitare i danni”. (per continuare a leggere seguire il link)