Juventus, contro il Frosinone la prima da titolare per Perin

| 26/09/2018 09:00

Mattia Perin scenderà dal 1′ minuto in campo contro il Frosinone: buone notizie per il portiere della Juventus, ma Szczesny resta la prima scelta

Notizie Juventus Perin | Arrivato dal Genoa in estate, Perin non ha avuto il minimo dubbio nell’accettare la corte della Juventus sette volte (di seguito) Campione d’Italia. Nonostante gli interessi di altri club, sopratutto il Napoli, il classe 1992 ha scelto di mettersi in giro a Torino, senza tuttavia la possibilità di essere titolare. Vuole mettere in difficoltà Allegri, nonostante Szczesny sia la prima scelta assoluta.

Contro il Bologna Perin non ha certo un’ottimo score, viste le cinque sconfitte subite in otto partite contro i felsinei. Ciò nonostante ha subito nove goal, per una media di reti decisamente inferiore rispetto alle gare contro le grandi di Serie A, nonchè la Sampdoria e il Sassuolo.

Allegri ha sempre speso belle parole per Perin, ma nella sua testa non ci sono dubbi nè gerarchie ribaltabili: Szczesny è l’erede di monsieur Gigi Buffon, titolare nei match più importanti e quando il turnover non dev’essere necessità in vista delle gare ravvicinate.

Allegri su Perin

“Szczesny sarà il nostro titolare, ma sono molto contento dell’acquisto di Perin” aveva evidenziato Allegri lo scorso giugno, dopo la conferma ufficiale dell’arrivo del nuovo estremo difensore. “Alla Juventus il secondo fa 10-15 partite, avrà il suo spazio”.

Tradotto, Perin giocherà le gare di Coppa Italia, qualcuna dei gironi di Champions League se la Juventus dovesse eventualmente strappare anticipatamente il passaggio del turno, nonchè alcune sfide di campionato che avranno nelle proprie vicinanze grandi match di valore assoluto. Come quello contro il Napoli di sabato, in cui ci sarà Szczesny.

Pinsoglio dentro solo in caso di estrema necessità, Perin quando il turnover servirà a dare una mano alla Juventus. A differenza di altre big, infatti, in bianconero anche il secondo portiere dice la sua: lo scorso anno 21 presenze per Szczesny, mentre Neto si era fermato a 14 e a 8. Poi mai dire mai, per far cambiare idea generale ad Allegri il Bologna è la prima prova.


Continua a leggere