Giuseppe Rossi, la Procura antidoping chiede 1 anno di stop per l’attaccante

| 25/09/2018 12:20

Giuseppe Rossi, l’attaccante positivo la scorsa stagione rischia ora 1 anno di stop

Giuseppe Rossi antidoping | Una carriera tormentata dagli infortuni e ora ecco che potrebbe arrivare un’altra batosta per Giuseppe Rossi, ex attaccante della Nazionale, lo scorso anno al Genoa, oggi invece sul mercato svincolati.

Giuseppe Rossi antidoping

La Procura antidoping di Nado Italia ha chiesto un anno di squalifica perché il giocatore è risultato positivo alla sostanza dorzolamide, un inibitore dell’anidrasi carbonica, un agente anti-glaucoma, che agisce diminuendo la produzione di umore acqueo, contenuto solitamente nei colliri.

La positiva risale al 12 maggio 2018, quando è stato sottoposto a controlli al termine di Benevento-Genoa. Rossi, ascoltato in due interrogatori, ha negato di aver mai assunto collirio. Ora i processo ci sarà il 1° ottobre alle 14: rischia 1 anno di squalifica.

Doping, l’esterno Cheryshev del Valencia indagato per doping

Denis Cheryshev, esterno russo che in questa estate ha trascinato fino ai quarti del Mondiale la sua nazionale, è indagato per doping. A confermare questa voce è Maggie Durand, portavoce della WADA (World Anti-Doping Agency), ai microfoni di Sport Express: “Il caso è attualmente in mano all’agenzia antidoping spagnola, la AEPSAD. Loro ci informeranno sui risultati”. C’è da capire se il calciatore del Valencia ha fatto uso dell’ormone della crescita ne nel ritiro pre-Mondiale con la Nazionale russa e, soprattutto, se questo era autorizzato per motivi di salute. Ad incastrarlo il padre durante un’intervista a Sport Weekend.


Continua a leggere