Carlo Ancelotti è intervenuto in conferenza stampa alla fine di Napoli-Fiorentina, terminata con il punteggio di 1-0 grazie al gol di Insigne

Notizie Napoli Ancelotti | Il tecnico ha spiegato innanzitutto i benefici del 4-4-2 applicato agli azzurri, alla luce della vittoria contro la Fiorentina: “Innanzitutto un recupero palla più alto e togliere il ruolo difensivo ad Insigne davanti. La squadra a livello difensivo può farlo bene in entrambi i modi, sono più abituati nell’altro modo ma anche in questo non vedo problemi. A tratti siamo stati solidi, compatti, a tratti più disuniti perché c’era desiderio di vincere e ci siamo sbilanciati un po’”.

Notizie Napoli, Ancelotti e i cambiamenti della squadra

“Il Napoli è destinato a migliorare, lo farà in fretta. Ora affrontiamo tante partite e questo ci aiuta, sono di altissimo livello e tutto sommato siamo pronti in tutti gli effettivi. Dobbiamo considerare anche Maksimovic che non aveva mai giocato e s’è fatto trovare pronto, così come Mertens alla prima dall’inizio. Cresceremo e andiamo a Belgrado per iniziare bene un girone difficile, è fondamentale iniziare bene”.

Su Insigne: “Ha fatto bene in una posizione diversa, poi ha trovato anche la finalizzazione”.

Sul portiere normale turnover o scelta tecnica? Ospina giocherà in Champions? “Mi danno le stesse garanzie, Ospina è rientrato dopo un viaggio lunghissimo giovedì, martedì giocherà Ospina”

Su Zielinski: “Sono soddisfatto della prova di squadra, anche in questo contesto Zielinski ha fatto bene in fase difensiva e quando in possesso bene alle spalle di Mertens”.

Sul San Paolo vuoto: “La gente che è venuta ha apprezzato lo spettacolo, si poteva fare di più, ma ha visto anche lotta e una squadra senza cali e disattenzioni, per la prima volta non subiamo reti ed è positivo”.