Ultime Liverpool, problema all’occhio per Firmino

Ultime Liverpool Firmino | Roberto Firmino, attaccante del Liverpool, ha subito un infortunio all’occhio ed è stato sostituito al 70esimo della partita col Tottenham. A comunicarlo il sito ufficiale dei Reds. Il commento del tecnico Klopp è stato: “Non possiamo dire nulla in questo momento”.

Napoli-Fiorentina, la sintesi della gara

Intanto il Napoli, prossimo sfidante del Liverpool in Champions League, ha vinto di misura contro la Fiorentina. Ecco la sintesi del match:

La prima conclusione veramente pericolosa del Napoli avviene al 23′, allorché Zielinski serve Callejon con un tocco a scavalcare la difesa: lo spagnolo non ci pensa su due volte e calcia al volo, concludendo di poco a lato.

La gara in campo rispecchia la tranquillità sugli spalti: è il clima più ideale per Ancelotti per provare alcuni meccanismi. Il Napoli cambia costantemente assetto in campo, passando da un centrocampo a 3 o a 4 a seconda della posizione degli esterni. Dal canto suo la squadra di Pioli accetta il ritmo blando e prova a rendersi pericoloso quando può. Al 38′ Allan perde una palla mortifera all’esterno dell’area di rigore e Chiesa per poco non trova il gol con una conclusione a giro sul secondo palo. È l’unica sbavatura però nella gara del brasiliano, che recupera una mole impressionante di palloni.

Nel secondo tempo il Napoli prova con più insistenza il 4-4-2, lasciando più spesso Allan ed Hamsik a presidiare il centrocampo: Insigne si accentra con Mertens, Zielinski resta più largo sulla sinistra. Al 54′ il belga ci prova con una conclusione a giro, ma sfiora soltanto la porta difesa da Dragowski. Dopo qualche minuto esce per far spazio a Milik, mentre nella Fiorentina entra Dabo per Gerson e qualche minuto dopo, Fernandes per Veretout (64′).

In questo modo il Napoli riesce a creare più spazio di manovra sulla trequarti: al 62′ Zielinski parte in progressione, salta due avversari ma calcia a lato di sinistro; ci prova Insigne un minuto dopo, trovando però solo l’esterno della rete da distanza ravvicinata. Entra Ounas al 70′ al posto di Callejon, per l’algerino è la seconda presenza di fila dopo la gara di Genova. La differenza però la fa Milik che serve al 79′ un assist al bacio per Insigne che deve solo spizzare il pallone in rete, facendo tornare a cantare il San Paolo.

PER SEGUIRCI ANCHE SU GOOGLE NEWS, CLICCA QUI. 

Calciomercato24.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui