Ultime Juventus, il merchandising ti salva

Ultime Juventus merchandising | Qualche giorno fa il bilancio della Juventus per la stagione 2017/2018 si è chiuso con un passivo di quasi 20 milioni di euro e i ricavi in calo. Questo risultato era anche abbastanza pronosticabile anche perché, rispetto all’anno 2016/2017, i risultati sportivi sono stati inferiori. Nonostante ciò i dirigenti bianconeri possono sorridere se danno un occhio al merchandising, infatti i guadagnai provenienti dalla vendita di prodotti e licenze sono aumentati di circa un terzo rispetto all’ano scorso: 19 milioni contro 27.

I dettagli

La società spiega, riguardo i ricavi, che: “Sono generati dalla gestione diretta delle attività di vendita e licenza di prodotti ufficiali nonché dall’organizzazione delle attività delle Juventus Academy, esercitate direttamente a partire dall’esercizio in esame”. Il risultato, che sta dando molti frutti, è dovuto alla decisione del club di ​rinunciare ai 6 milioni aggiuntivi di minimo garantito da Adidas per guadagnare di più attraverso la gestione diretta di licensing e merchanding. Inoltre, molto sta nel fatto che, quando i bianconeri stipularono questo accordo con Adidas, non era stato ancora acquistato Cristiano Ronaldo. Infatti nei dati prima presentati non sono presenti gli introiti derivati della vendite delle magliette del portoghese. Nei prossimi mesi si registrerà dunque un netto crescendo di molto maggiore rispetto ad ora. Questo è quanto riferito da Calciomercato.com.

PER SEGUIRCI ANCHE SU GOOGLE NEWS, CLICCA QUI. 

Calciomercato24.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui