Notizie Juventus, Khedira rinnova fino al 2021: “Troppo importante”

Juventus news rinnovo Khedira | La Juventus ha ufficializzato il rinnovo di Sami Khedira. Il centrocampista tedesco era arrivato in bianconero da svincolato dopo la sua avventura a Madrid. Lo storia non si ripeterà a Torino. Il mediano è troppo importante ed ha prolungato con i bianconeri. Il centrocampista tedesco, in scadenza nel 20b19, ha siglato un nuovo contratto sino al 2021. Nessun dettaglio sulle cifre dell’ingaggio.

Ultime Juventus: il comunicato del club

Notizie Juve, oltre al rinnovo arriva anche l’attestato di stima attraverso il comunicato del club:

Per raccontare l’importanza di Sami Khedira alla Juventus basta un dato, su tutti. Da quando è arrivato, 3 anni fa, lui è il centrocampista della Juventus che complessivamente ha giocato più minuti (8882 in tutte le competizioni).

Sami è uno dei punti fermi del centrocampo bianconero, e continuerà a esserlo: la Juventus e il calciatore, infatti, annunciano che il loro rapporto proseguirà fino al 2021.

Si rinnoverà quindi una storia che finora ha portato tantissime soddisfazioni, a lui e ai colori bianconeri: 3 Scudetti, 3 Coppe Italia e 1 Supercoppa Italiana. Trionfi nei quali c’è tanto di Sami, che in queste stagioni ha giocato 113 volte, vincendo 86 partite.

C’è tanto di un giocatore che sa sbagliare pochissimo e che spesso è autore della scelta di gioco perfetta (86% di precisione nel passaggio) e che sa graffiare le partite con assist(13 in 3 stagioni) e gol, ben 20, più di ogni altro centrocampista bianconero, con il suo personale record di 9 marcature nella stagione appena conclusa (l’ultimo centrocampista tedesco capace di segnare almeno nove gol in un campionato era stato Andreas Möller, nel 1993/94, sempre con la maglia della bianconera).

Sami sa usare i piedi e… la testa, e non solo in senso figurato: 4 dei suoi 20 gol sono stati segnati così, solamente Cuadrado (5) e Mandzukic (11) hanno saputo fare meglio in queste stagioni.

Sami è Sami. Fondamentale. E ancora bianconero.

PER SEGUIRCI ANCHE SU GOOGLE NEWS, CLICCA QUI.