Calciomercato Juventus: Marcelo come Ronaldo, guai con il fisco spagnolo

Calciomercato Juventus: Marcelo come Ronaldo. Come riportato da Tuttosport il brasiliano  segue i passi di Cristiano Ronaldo.Calciomercato Juventus, Lopetegui Marcelo

Per il momento, tuttavia, la Juventus non c’entra nulla. Il terzino del Real Madrid ha fatto sua la dottrina CR7 in tribunale, accettando di dichiararsi colpevole di evasione fiscale, evitando così il carcere e ottenendo, allo stesso tempo, una riduzione sostanziale della sanzione economica. Così facendo, il brasiliano ha chiuso definitivamente tutti i procedimenti giudiziari, relativi agli esercizi fiscali 2011-13, che gli hanno fatto perdere più di qualche ora di sonno.

Secondo quanto appurato da El Mundo, Marcelo ha accettato una condanna a 4 mesi di carcere, sospesi con la condizionale, e una multa di oltre 750 mila euro (753.624,9 per la precisione). Cifre importanti, ma molto ridotte rispetto a Ronaldo. L’attaccante della Juventus, infatti, è stato condannato, lo scorso 26 luglio, a due anni di carcere (anche questi sospesi perché il portoghese, come il suo ex compagno di squadra, è incensurato) e quasi 19 milioni di euro di multa. Marcelo se l’è cavata anche meglio di José Mourinho, che ha patteggiato un anno di carcere e 3,3 milioni di multa (che, però, alla fine saranno 5).

Il fatto di aver chiuso per sempre i conti con la giustizia potrebbe, da un lato, spingere Marcelo a rimanere in Spagna ma anche, come Ronaldo, a pensare di andar via.

Uno scenario, questo, molto simile a quello di Cristiano Ronaldo che non ha mai nascosto la propria amarezza per quella che ha sempre considerato una «ingiusta persecuzione». In questo caso il terzino sinistro brasiliano potrebbe avere una ragione in più per abbandonare il Santiago Bernabeu e ricongiungersi, quindi, in Italia con il suo vecchio socio portoghese.

Ultime Juventus: l’assalto di Paratici

Meglio rimanere con i piedi per terra ma una notizia è certa, al ds Paratici piacerebbe vedere il terzino sinistro a Torino. Tuttavia come CR7 dovrà essere Marcelo a fare la prima mossa. Anche in questo caso, infatti, la società bianconera ha bisogno della collaborazione attiva del diretto interessato per condurre in porto un’operazione molto complicata. Perché il fuoriclasse del Real Madrid ha rinnovato il proprio vincolo con il club l’anno scorso (fino al 2022) e la sua clausola di rescissione sfiora i duecento milioni (180).

PER SEGUIRCI ANCHE SU GOOGLE NEWS, CLICCA QUI. 

Calciomercato24.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui