A 37 anni Djibril Cissé riparte da Vicenza…ma la società non esiste tra i professionisti

| 19/08/2018 17:40

Il calcio è un mondo favoloso: capita che un campione del passato, come Djibril Cissé, a 37 anni riparta da Vicenza senza che esista ancora una società

Notizie Calcio Cissé Vicenza | Dopo la parentesi alla Lazio, l’attaccante francese torna in Italia, ma non per calcare i campi di Serie A. Ripartirà dai dilettanti, unendosi al Vicenza 1902la “seconda” squadra del capoluogo veneto dopo quella di patron Renzo Rosso, il L.R.Vicenza Virtus, iscritta alla prossima Serie C. Fino al ripescaggio, il Vicenza 1902 dovrà ricominciare dalla terza categoria.

L’Ac Vicenza 1902, dunque. Creata tra indifferenza e silenzio generale da due imprenditori francesi (ecco il fil rouge): Christian Payan e Brice Desjardins. Nomi tutt’altro che nuovi alle cronache biancorosse, avendo provato due mesi fa ad acquisire il titolo sportivo del Vicenza (poi passato a Renzo Rosso). Ma Desjardins e Payan non si sono dati per vinti, hanno creato ex novo una seconda squadra che da qualche giorno si allena a Valdagno e, giust’appunto, hanno trovato il modo di piazzare un acquisto dall’importante clamore mediatico: Djibril Cissè. L’Ac Vicenza 1902 può partecipare soltanto alla Terza Categoria in quanto il termine di ammissione alla D era fissato per il 10 agosto e non è stato presentato. Con Cissè che riparte da Vicenza.


Continua a leggere