Calciomercato: Hazard al Real, offerta folle da 224 milioni di euro

Calciomercato: Hazard al Real, offerta folle da 224 milioni di euro. Il Real Madrid continua a cercare sotto traccia un sostituto di Cristiano Ronaldo. Il club spagnolo vorrebbe chiudere questa estate con una stella.

Calciomercato: Hazard al Real, offerta folle da 224 milioni

Le Merengues, infatti, sono tornati alla caricha per Eden Hazard. Il suo  trasferimento a Madrid in questa ultima fase di mercato potrebbe essere il più costoso della storia del calcio, disintegrndo il recordo di Neymar al PSG.

La finestra di mercato estiva, infatti, non è completamente terminata in Inghilterra. O meglio, i club inglesi non possono più acquistare nessun calciatore ma, in virtu’ della scelta della Premier League di chiudere il mercato alla vigilia della prima giornata per non distorcere la competizione, i club potranno solo cedere.

Per questa ragione sulla testa del Chelsea di Sarri pesa la minaccia Real Madrid che continua ad inseguire Eden Hazard.

Secondo quanto riportato dal Sunday Express, i Blancos, che hanno già acquistato dai Blues Thibaut Courtois (costringendo gli inglesi a pagare la clausola da 80 milion di Kepa), vorrebbero portare a Madrid anche Eden Hazard questa estate.

Per questa ragione il presidente Perez, pur di accontentare i tifosi ed i calciatori in organico (convincendo anche Modric e Marcelo a restare), avrebbe presentato una nuova offerta al Chelsea.

Mercato: 224 milioni per Hazard

Gia’ in estate, infatti, il Real aveva offerta per il talento belga 168 milioni di euro. Oggi invece, il Madrid sarebbe pronto a mettere sul piatto 200 milioni di sterline inglesi, ovvero 224 milioni di euro.  Una somma pazzesca che renderebbe il belga il più costoso trasferimento della storia del calcio, polverizzando i 222 milioni di euro “spesi” dal PSG per portare Neymar dal Barça nel 2017 (anche se la clausola non è stata pagata sulla carta dal club francese).

I media britannici sostengono addirittura che Hazard avrebbe spinto per una cessione al Real, il suo club del cuore, e avrebbe giù avvisato il nuovo allenatore Maurizio Sarri.