La FIFA presenterà una richiesta alle emittenti televisive che trasmetteranno le finali della Coppa del Mondo di limitare la ripresa di belle donne allo stadio. I motivi? Si tratta di riprese sessiste

La FIFA e le limitazioni alle riprese tv

Fifa riprese tv sessismo | La più grande organizzazione calcistica a livello mondiale vuole combattere il sessismo. Lo farà proibendo la ripresa di belle ragazze durante le partite. E no, non è uno scherzo. Tali immagini sono considerate di stampo sessista dalla FIFA, secondo quanto riferito da AP.

Federico Addiechi, capo del dipartimento per la responsabilità sociale, ha fatto notare che, durante il Mondiale in Russia, i casi di sessismo sono stati più frequenti di quelli di razzismo. In particolare, si sono verificati numerosi casi di molestie da parte dei tifosi nei confronti di croniste. Il funzionario Fifa ha aggiunto che la decisione è una “normale evoluzione”, facendo notare che rispetto al precedente Mondiale, le riprese delle partite sono migliorate significativamente. Addiechi ha poi ricordato che la Fifa era già intervenuta nel lavoro delle emittenti televisive in passato ma solo in “casi individuali e piuttosto evidenti”.

Vietate le riprese per le finali

Belgio-Inghilterra, ma soprattutto FranciaCroazia: da queste finali uscirà l’elite del calcio mondiale. La prima partita si disputerà sabato prossimo alle ore 16:00 a San Pietroburgo: partono favoriti i Diavoli Rossi, usciti sconfitti dalla Francia ma a testa altissima. Gli inglesi hanno dovuto abbandonare il sogno di riportare la coppa a casa, ma sono pronti a dar battaglia. Il trofeo resterà in ogni caso in Europa e si muoverà soltanto di pochi kilometri: Parigi o Zagabria, per un bis a distanza di 20 anni o per una prima, storica, vittoria della Croazia.